top of page

Meditare per fermarsi

Sedersi e Fermarsi è vedere.


Meditando, entriamo in uno spazio ricettivo dove si sospende ogni giudizio, dove non si ferma la mente (perchè è impossibile) ma ci si concentra su una cosa.


Quando sembra che tutto vada storto, dovremmo avere il coraggio di fermarci e meditare per riuscire a trovare la consapevolezza che in questo momento ci sono nuove opportunità.

Quando proviamo paura, non dovremmo cercare di controllarla ma di vedere in essa un'opportunità per ritrovarci.

Quando viviamo una vita frenetica ed ostinata, tendiamo a non produrre nulla di buono per noi stessi ma per gli altri, poichè il nostro sguardo è rivolto verso l'esterno per soddisfare, per piacere e per sentirsi più sicuri nell'essere accettati come vincitori.


Come iniziare a meditare?

Possiamo portarci in una posizione seduta o supina, chiudiamo gli occhi e portiamo l'attenzione al nostro respiro.

Ogni volta che notiamo che la nostra attenzione è rivolta altrove, ad un suono intorno a noi, ad un pensiero o ad una nostra emozione, la riportiamo al nostro respiro. Piano piano, diventiamo consapevoli del nostro respiro e della nostra mente, scegliendo cosa ascoltare.

Attenzione però, non dobbiamo innervosirci o giudicarci se non riusciamo a mantenere lo sguardo rivolto al nostro respiro in modo costante!

Dobbiamo ricordare che stiamo dedicando questo tempo a noi e quindi, anche alle nostre emozioni che vanno riconosciute e rispettate.


La meditazione non ha come finalità l'estraneazione dalla vita ma l'essere un tutt'uno con essa e la sua verità.


Se hai poco tempo ma vuoi iniziare con una breve meditazione guidata, qui di seguito trovi l'audio gratuito:




Ayamaflow

IG ayama.flow



12 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti

Meditazione

bottom of page